Con l’autore e Leopold Steurer

LiteraturCLUB – Presentazione libro: FRANCESCO COMINA – Solo contro Hitler, Franz Jägerstätter, il primato della coscienza (Emi)

Car* soc*, per sabato 18 settembre con inizio alle ore 18, vi presentiamo l’ultimo LiteraturCLUB del estate nel nostro ost west country Club. L’autore Francesco Comina ci presenterá il suo nuovo libro „Solo contro Hitler – Franz Jagerstätter, il primato della coscienza“.  Ci sará anche lo storico Leopold Steurer. Introduzione: Sonja Steger.

IL LIBRO
Solo contro Hitler, Franz Jägerstätter, il primato della coscienza (Emi)

«Dio mi ha dimostrato che devo decidermi se essere nazista o cat­tolico». 1938, Sankt Radegund, Alta Austria, nei pressi di Braunau, patria di Adolf Hitler. Il trenten­ne Franz Jägerstätter è sposato con Franziska, possiede una fattoria dove scorrazzano tre figlie che allietano un luminoso matrimonio cristiano.

Franz è l’unico che, nel suo pae­se, vota no al referendum sull’An­schluss con cui i nazisti si impos­sessano dell’Austria. Vangelo alla mano, Franz matura, in solitaria, una decisione radicale: non può professarsi cristiano e aderire a un Führer come Hitler, dispregiatore della dignità, nemico del cristiane­simo, un dittatore che annichilisce l’individuo.

Quando riceve la chiamata alle armi, Jägerstätter sa cosa dire: che non può servire due padroni, l’uno irriducibile all’altro. E lui ha scelto il Dio della pace, non uno stato omi­cida che sta incendiando l’intera Europa.

Decapitato nello stesso carcere in cui fu recluso Dietrich Bonhoeffer, in queste pagine Franz Jägerstätter brilla come araldo della libertà di coscienza, un cristiano mite e asso­luto, che la chiesa ha riconosciuto tardivamente come esempio di fede, un uomo capace di interrogarci an­cora – come racconta Terrence Ma­lick nel film La vita nascosta – per la sua prorompente scelta di verità.

«Jägerstätter era convinto della radicale oppo­sizione fra essere cristiano e essere nazista. Ha affrontato l’intero Terzo Reich a mani nude. Con la sua educazione elementare e la sua semplice devozione capì le cose più di tanti politici» (Claudio Magris)

´L’AUTORE
Francesco Comina (Bolzano, 1967) è giornalista e scrittore. Da sempre interessato ai temi della nonviolenza e dei diritti umani, ha coordinato per dieci anni il Centro per la Pace del Comune di Bolzano. Fra i suoi numerosi libri, Il monaco che amava il jazz (Il Margine), de­dicato a Thomas Merton, del quale ha curato Il primato della contem­plazione (Emi); Monsignor Romero, martire per il popolo (La Meridia­na); L’uomo che disse no a Hitler. Josef Mayr-Nusser, un eroe solitario (Il Margine). Con Ágnes Heller ha pubblicato Il demone dell’amore (Gabrielli).

Achtung! Für die Teilnahme an sämtlichen kulturellen Veranstaltungen im ost west country Club, muss ab Freitag 6. August der Green Pass (geimpft, getestet, genesen) vorgelegt werden. Nur BesucherInnen mit Green Pass können an den Veranstaltungen teilnehmen.

Per la partecipazione a tutte le manifestazioni all’ost west country Club, da venerdì 6 agosto è necessario esibire il Green Pass (vaccinat*, testat*, guarit*). Solo chi lo presenta può partecipare agli eventi.

Wie immer müsst ihr euch vorab über das Kontaktformular für die Veranstaltung anmelden. Come sempre dovete prenotare i vostri posti tramite il modulo di contatto.

Anmeldung LiteraturCLUB 18.09.2021 Registrazione LiteraturCLUB

3 + 1 = ?