Nel gergo popolare italiano “scrauso” è un aggettivo che indica qualcosa di imperfetto, abbozzato, strano, di scarso valore. Il “white cube” è invece quello spazio estetico che è andato sempre maggiormente definendosi nel corso del XX secolo come l’ambiente ideale in cui esporre l’arte: un contesto quasi annullato, che ha come scopo primario quello di