LiteraturCLUB – I FIGLI DELLO STUPORE. La Beat generation italiana (film e libro) – Francesco Tabarelli

Cari soci, mercoledi 2 maggio con inizio alle ore 20 vi presentiamo il prossimo LiteraturCLUB con „I FIGLI DELLO STUPORE. La Beat generation italiana“ all’est ovest. Lo scrittore Francesco Tabarelli ha scritto un libro e ha fatto un film sulla Beat Generation in Italia degli anni 50 e 60, che presenteremo al club. Si tratta di un documentario storico, sociale, culturale e un libro antologico di poesia underground italiana. Come sempre la nostra Sonja Steger farà l’introduzione della serata.

L’Italia, paese dell’arte, dei radicati e numerosi idiomi locali e delle forti tradizioni entra in contatto con la letteratura moderna americana. I ragazzi cresciuti nell’Italia degli anni ‘50 scoprono Kerouace Ginsberg; la Beat generation diventa un modello. Ribellione, poesia, ricerca spirituale, viaggio sono gli elementi caratterizzanti di questa generazione beat italiana, anticipatrice ma estranea ai movimenti politici del ‘68 e del successivo decennio.

Il dato singolare per l’Italia degli anni ’60 è che “tutti scrivevano, ragazzi che non sapevano nemmeno leggere, scrivevano poesie” (cit.Gianni Milano). Il fenomeno nasce in un anno preciso: nel 1964 viene pubblicato “Poesia degli ultimi americani”, antologia curata da Fernanda Pivano ed edita da Feltrinelli. Molti ragazzi trovarono in questi autori risposte al disagio di vivere in una società dove lo scarto generazionale era forte, dove i “ padri […] avevano vissuto il fascismo e non potevano non essere autoritari” (cit. Gianni De Martino) e i figli temevano di dover “sacrificare il desiderio alla soddisfazione dei bisogni” (cit. Gianni De Martino). “I figli dello stupore” nasce come film documentario ma presto la necessità di realizzare un’antologia degli autori italiani più autorevoli diventa palese. Il progetto mai realizzato che Fernanda Pivano abbandonò alla fine degli anni ’60 di pubblicare un’antologia di giovani poeti italiani prende vita in questo volume. Il tempo e gli eventi hanno fatto scivolare nell’ombra pagine che rappresentano la scintilla emotiva dei burrascosi avvenimenti del ’68 e degli anni ’70 italiani ma che sono soprattutto il frutto di un’alternativa romantica, spirituale e umana ai movimenti e alle contestazioni politiche. Con questo libro e con il film documentario viene offerta, per la prima volta in Italia, una panoramica articolata e documentata della poesia underground italiana e del contesto nella quale si è sviluppata, cercando di colmare una forte lacuna durata più di cinquant’anni. “Noi eravamo i figli dello stupore” (cit. Gianni Milano).

LiteraturCLUB – I FIGLI DELLO STUPORE. La Beat generation italiana (film e libro) – Francesco Tabarelli – mercoledi, 2 maggio – ore 20

IMPORTANT: Per partecipare a tutti gli eventi est ovest bisogna essere soci. Einlass nur mit gültiger Mitgliedskarte 2018!

http://ostwest.it/member-ost-west-club-meran/