Devasted & Normanbates in concert

Cari soci per sabato 18 marzo vi presentiamo una serata tutta punkrock. Abbiamo in programma due concerti per voi con due gruppi che vengono da fuori provincia. Suoneranno da noi per la prima volta NORMANBATES e DEVASTED. Non perdetevi questo doppio concerto con inizio alle ore 21.

Incominciano ad avere una storia, i Devasted. Sono una fra le più note band punk-rock del panorama locale, e, seppure molto giovani, Luca, Rix, Miccia e Simone possono dirsi senz’altro appagati di quanto realizzato finora. I palchi cittadini li calcano ormai di rado: in questi ultimi anni hanno suonato al Mu, all’Onirica e in pochi altri locali. Se ne vanno in giro a fare punk su e giù per l’Italia e l’Europa: hanno due etichette, un paio di agenzie di booking e qualche pezzo che, fra gli appassionati del genere, è ormai un «classico» (come «Up North», tratto dall’album «Never give up»). Tutti gli ingredienti del successo ci sono, e loro, con un sorriso velato di un certo disincanto, ammettono che il sogno più grande sarebbe quello di riuscire a «campare di musica». Ma ancora non è tempo: fra loro si contano due quasi ingegneri, un operaio e il titolare di una ditta di stampa su ceramica. Di tanto in tanto, però, salgono in macchina o si imbarcano su un aereo e partono per tour che possono durare anche delle settimane: lo scorso anno, ad esempio, per lanciare l’album «The human failure» (2012) hanno attraversato Austria, Slovenia, Slovacchia, Ungheria e Croazia: dieci giorni a stretto contatto l’uno con l’altro, condividendo una passione che li accompagna dai tempi della scuola. A fondare la band, nell’ormai remoto 2003, fu Riccardo «Rix» Raffi, voce e chitarra, con un bassista poi uscito dalla formazione.

Nel 2005, fu sempre Riccardo a ripartire da zero con Luca Massarenti (anche lui chitarrista e cantante) e nel giro di poco tempo arrivò il batterista Simone Ghinelli. L’ultimo acquisto, che si è unito al gruppo pochi anni fa, è Miccia, al secolo Lorenzo Miceli, ex dei Solecismi Pedestri. «Molti di noi già da ragazzini suonavano in diverse band, abbiamo sempre avuto una forte passione per la musica, ma in questi dieci anni abbiamo affrontato un importante percorso di crescita musicale insieme» spiegano. A scrivere testi e musiche sono Rix e Luca: «Facciamo esclusivamente pezzi nostri – aggiungono -. Le influenze arrivano da Nofx, Rancid, Bad Religion, The Clash e Ramones». Fra loro, poi, c’è chi porta avanti progetti paralleli: come Luca, che suona anche negli Ffd, e Rix, che fa parte dei Black dog.

Devasted sono: Rix (Guitar & Voice), Frank – (Bass & Voice), Simo – (Drums & Voice)

I Normanbates invece nascono il 18 gennaio 2016 da un’idea di Jughen (chitarra e voce) e Paco (batteria). I due, sciolta la precedente punk band dei Cummys, si ritrovano alla messa commemorativa per la morte di un caro amico comune e li decidono di dare vita ad un nuovo progetto di Punk Band. Paco invita a far parte della band due vecchi amici di palco: il chitarrista solista Sura, ed il bassista Francis. La prima formazione era composta da cinque elementi, alla voce c’era Carlo precedentemente cantante dei Crummys, una volta ritiratosi prese il suo posto Jughen. E’ con questa formazione che nacque l’idea dei Normanbates, punk band aggressiva, da tonalità cupe affiancate a sonorità che richiamano la tradizione americana. La sera precedete al loro primo concerto Francis ebbe l’idea di presentarsi sul palco tutti elegantemente vestiti di nero, da qui ad immaginare la loro nuova identità musicale il passo è breve, nasce così la “NORMANBATES premiata ditta di pompe funebri” ed i nostri musicisti si trasformano in becchini, dal look oscuro e tenebroso, pronti a scatenare sul palco tutta la loro funebre energia punk.

Normanbates sono: Paco (drums), Sura (guitar), Francis (bass guitar), Jughen (voice, guitar)

Devasted & Normanbates in concert – sabato 18 marzo con inizio alle ore 21

IMPORTANT: Per partecipare a tutti gli eventi est ovest bisogna essere soci. Einlass nur mit gültiger Mitgliedskarte 2017!

http://ostwest.it/member-ost-west-club-meran/